Operatore Socio Assistenziale

Il corso si prefigge di formare una figura professionale in grado di svolgere la sua attività prevalentemente nell’assistenza diretta e di cura dell’ambiente di vita, sia a domicilio dell’utente che in strutture socio-assistenziali.

ISTAT CP 2001:

5.3.1.1.0 Professioni qualificate nei servizi sanitari e sociali.

Settore economico

Servizi socio assistenziali

Prerequisiti di ingresso

Obbligo scolastico

Risultati di apprendimento

COMPETENZE

Organizzazione, igiene e governo dell’ambiente di vita dell’assistito.

CONOSCENZE

Classificazione e stoccaggio di rifiuti generici e derivanti da attività sanitarie; elementi di igiene e profilassi; elementi di metodologia del lavoro sanitario; elementi di sicurezza domestica e di prevenzione dei rischi; funzionamento dei dispositivi di riscaldamento e climatizzazione; funzionamento di macchine/caratteristiche dei prodotti per lavaggio e sanificazione indumenti e tessuti; nozioni per la lettura delle etichette dei prodotti; nozioni sulle principali condizioni invalidanti; principi comuni e aspetti applicativi della legislazione vigente in materia di sicurezza; prodotti, strumenti e tecniche per l’igiene e la sanificazione degli ambienti; sicurezza sul lavoro: regole e modalità di comportamento generali e specifiche; tecniche e protocolli di disinfezione e sterilizzazione dei presidi sanitari.

ABILITÀ

Adottare precauzioni idonee alla riduzione del rischio ambientale degli utenti e delle persone che frequentano il suo ambiente di vita; applicare precauzioni di sicurezza domestica e prevenzione dei rischi; applicare procedure di disinfezione e sanificazione dell’ambiente di vita e di cura; applicare protocolli di prevenzione/riduzione del rischio professionale; applicare protocolli per la disinfezione e la sterilizzazione di strumenti e presidi sanitari; effettuare acquisti di prodotti per la cura della casa e generi alimentari; fornire supporto alle mansioni di manutenzione ordinaria minima della casa; fornire supporto nel disbrigo di pratiche burocratiche non complesse relative alla casa (ad esempio: pagamento utenze); garantire la raccolta e lo stoccaggio corretto dei rifiuti, sia generici che derivanti da attività sanitarie; individuare soluzioni adeguate e funzionali di allestimento e riordino degli ambienti di vita dell’assistito, non tralasciando l’elemento della personalizzazione; rilevare esigenze di allestimento e di riordino degli ambienti di vita dell’assistito; utilizzare apparecchiature per il controllo della temperatura e dell’umidità dei locali; utilizzare macchine e prodotti per il lavaggio e la sanificazione di indumenti e tessuti.

____________________________________________________________

COMPETENZE

Assistenza alla salute dell’assistito.

CONOSCENZE

Classificazione e caratteristiche delle diverse tipologie di disabilità; concetto di salute; dinamiche comportamentali dei soggetti affetti da dipendenza; elementi di anatomia e fisiologia umana; elementi di geriatria; elementi di igiene alimentare; forme e manifestazione del disagio sociale; nozioni di primo soccorso; principali forme e manifestazioni del disagio psichico; principi comuni e aspetti applicativi della legislazione vigente in materia di sicurezza; principi fondamentali di ortesi e ausili; procedure per l’approntamento e la somministrazione dei farmaci (che non prevedano competenze specifiche); rudimenti di LIS; sicurezza sul lavoro: regole e modalità di comportamento generali e specifiche; sindromi da prolungato allettamento e immobilizzazione e interventi per prevenirli e/o alleviarne i sintomi; strumenti e tecniche di supporto per la somministrazione di cibi a soggetti non autosufficienti; strumenti e tecniche per il controllo dei principali parametri vitali; strumenti e tecniche per l’alzata e il trasferimento su barelle e carrozzelle; tecniche per supportare movimenti e spostamenti (movimenti nel letto, alzata, deambulazione, seduta).

ABILITÀ

Adottare precauzioni idonee alla riduzione dei rischi per l’utente e per le persone con cui è in contatto; aiutare nella preparazione alle prestazioni sanitarie; aiutare nelle attività che favoriscono il recupero ed il mantenimento di capacità cognitive e manuali; applicare le indicazioni fornite dal personale medico circa l’utilizzo di semplici apparecchi medicali e l’assunzione di farmaci; applicare protocolli di prevenzione/riduzione del rischio professionale; applicare tecniche di primo soccorso in caso di malore/infortunio degli utenti; applicare tecniche ed usare correttamente presidi, ausili e attrezzature, atti alla mobilità e al trasferimento della persona; controllare e assistere il rispetto della dieta; controllare i principali parametri vitali dell’assistito; effettuare il trasporto del materiale biologico sanitario e dei campioni per gli esami diagnostici, secondo i protocolli; effettuare piccole medicazioni o cambio delle stesse; intervenire ad alleviare i sintomi delle più comuni sindromi da allettamento ed immobilizzazione; osservare, riconoscere e riferire alcuni dei più comuni sintomi di allarme che l’utente può presentare (pallore, sudorazione, ecc.); rilevare i principali problemi generali e specifici relativi alla salute dell’utente, comunicarli ai familiari e segnalarli al personale sanitario; usare correttamente presidi, ausili e attrezzature, atti all’apprendimento e mantenimento di posture corrette.

____________________________________________________________

COMPETENZE

Cura dei bisogni fondamentali della persona.

CONOSCENZE

Elementi di anatomia e fisiologia umana; elementi di igiene alimentare; modalità di segnalazione e comunicazione dei problemi di salute generali e specifici relativi all’utente; nozioni di primo soccorso; principi comuni e aspetti applicativi della legislazione vigente in materia di sicurezza; procedure per l’approntamento e la somministrazione dei farmaci (che non prevedano competenze scientifiche); sicurezza sul lavoro: regole e modalità di comportamento generali e specifiche; sindromi da prolungato allettamento e immobilizzazione e interventi per prevenirli e/o alleviarne i sintomi; strumenti e tecniche di supporto per la somministrazione di cibi a soggetti non autosufficienti; tecniche di base di preparazione alimentare; tecniche di osservazione; tecniche di vestizione; tecniche per la pulizia e l’igiene parziale e/o totale dell’utente; tecniche per supportare movimenti e spostamenti (movimenti nel letto, alzata, deambulazione, seduta).

ABILITÀ

Adottare precauzioni idonee alla riduzione dei rischi per l’utente e per le persone con cui è in contatto; applicare protocolli di prevenzione/riduzione del rischio professionale; applicare tecniche di preparazione dei pasti; applicare tecniche di primo soccorso in caso di malore/infortunio degli utenti; applicare tecniche ed usare correttamente presidi, ausili e attrezzature atti alla mobilità e al trasferimento della persona; controllare e assistere la somministrazione delle diete; controllare l’assunzione dei farmaci prescritti e/o somministrare farmaci che non richiedano procedure specifiche; osservare, riconoscere e riferire alcuni dei più comuni sintomi di allarme che l’utente può presentare (pallore, sudorazione, ecc.); rilevare i principali problemi generali e specifici relativi alla salute dell’utente, comunicarli ai familiari e segnalarli al personale sanitario; supportare e agevolare l’utente nell’assunzione dei cibi; supportare e agevolare l’utente nell’espletamento delle funzioni primarie; supportare e agevolare l’utente nella cura dell’igiene personale; supportare e agevolare l’utente nella mobilità; usare correttamente presidi, ausili e attrezzature, atti all’apprendimento e mantenimento di posture corrette utilizzare accorgimenti atti a prevenire sindromi da immobilizzazione e allettamento.

____________________________________________________________

COMPETENZE

Vigilanza, accompagnamento e altre attività di assistenza a soggetti in stato di disagio.

CONOSCENZE

Classificazioni e caratteristiche delle diverse tipologie di disabilità; concetto di salute, elementi di psicologia; elementi di sociologia; metodologia e tecnica della relazione d’aiuto; normativa sulla disabilità; principali normative in materia di assistenza socio-sanitaria; principi comuni e aspetti applicativi della legislazione vigente in materia di sicurezza; rudimenti di LIS; sicurezza sul lavoro: regole e modalità di comportamento generali e specifiche; sistema dei servizi sociali, culturali, ricreativi del territorio; tecniche per favorire l’autonomia della persona; tecniche per supportare movimenti e spostamenti (movimenti nel letto, alzata, deambulazione, seduta).

ABILITÀ

Applicare tecniche di osservazione per la definizione del fabbisogno dell’assistito in relazione alle sue condizioni e alle specificità ambientali; applicare tecniche ed usare correttamente presidi, ausili e attrezzature, atti alla mobilità e al trasferimento della persona; disbrigare pratiche burocratiche necessarie all’assistito; effettuare acquisti di farmaci, prodotti farma-sanitari e altri prodotti di cura su indicazione dell’assistito, del personale sanitario, dei familiari o, all’occorrenza, su iniziativa personale; fornire ai familiari, al personale medico e ai responsabili del servizio socio-assistenziale informazioni sulle condizioni mentali e relazioni dell’assistito; orientarsi nel contesto sociale, sanitario e ricreativo di appartenenza dell’assistito; prevenire e/o interrompere comportamenti nocivi o rischiosi; svolgere attività di tutela e vigilanza adeguate alla tipologia di utente (età, sesso , tipologia di disabilità); svolgere commissioni necessarie all’assistito(pagamenti, prelievo di denaro, piccoli acquisti, ecc.); svolgere servizio di accompagnamento del disabile per attività riabilitative, motorie, educative, socio-culturali; svolgere servizio di accompagnamento del disabile per necessità mediche.

Durata del corso

100 ore

Tipo di erogazione

Formazione in aula con lezioni frontali, lavori di gruppo e role playing.

Attività di training on the job.

logo Philoikos

Philoikos snc di Panico Alessandro e Pastore Elena

Via Ronca Battista, 48, 85025 MELFI (Pz)

Referente
Dott.ssa Elena PASTORE

Contatti
Tel 0972.237003 – Fax 0971.308014 – Mobile 393.9704522

Orari e giorni
Lun. – Ven. dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00

Web 
www.philoikos.it

Email 
info@philoikos.it

Prenota un appuntamento informativo

Ats GOAL

Via Macchia San Luca, 34 85100 Potenza (Pz)

Referente
Ing. Paola PADULOSI

Contatti
Tel/Fax 0971 508062
Mobile 339 3103112
Email info@atsgoal.eu

Orari e giorni
Lun. - Ven. dalle 9:00 alle 18:00

Pin It on Pinterest

Share This