Operatore socio-assistenziale

L’operatore socio assistenziale è in grado di collaborare con le equipe di strutture private in cui si svolgono attività di prevenzione, sostegno, cura e integrazione a favore dei vari ambiti del disagio sociale: bambini, disabili, anziani, tossicodipendenti ed extracomunitari. È in grado di affrontare è situazioni di bisogno particolari mediante assistenza capillarizzata sul territorio, evitando da una parte, disagi alle persone in stato di bisogno e alle loro famiglie e, dall’altra, il sovraffollamento e l’uso improprio delle strutture sanitarie e ospedaliere. Svolge la sua attività in strutture pubbliche e private e/o convenzionate, in maniera organizzata in cooperative sociali o in modo autonomo.

Settore economico

Servizi socio assistenziali

Prerequisiti di ingresso

Scuola media inferiore

Risultati di apprendimento

COMPETENZE DI BASE

  • Legislazione nazionale e regionale sull’assistenza sociale;
  • contratto di lavoro e principali ;normative regolanti il rapporto di lavoro ;
  • nozioni di pronto intervento rete dei servizi territoriali e figure professionali coinvolte nella cura dell’anziano;
  • organizzazione dei servizi socio assistenziali;
  • diritti e doveri della persona assistita.

COMPETENZE TECNICO-PROFESSIONALI

  • analizzare i bisogni e le situazioni di rischio dell’assistito;
  • analizzare le risorse attivabili;
  • svolgere attività di gestione domestica finalizzata al governo della casa in senso lato (pulizia stanze, ventilazione illuminazione , cura degli arredi ed attrezzi necessari alla pulizia del soggetto);
  • svolgere attività volta all’igiene del soggetto;
  • realizzare interventi tesi a favorire l’autosufficienza del soggetto nell’attività giornaliera;
  • informare l’assistito rispetto al funzionamento dei servizi ;sociali e leggi vigenti in materia;
  • eseguire correttamente le pratiche per l’alzata;
  • applicare le tecniche per facilitare la deambulazione di utenti di diverso grado di inabilità;
  • applicare le tecniche per l’assunzione di posture corrette;
  • applicare le tecniche per supportare l’utente nell’assunzione dei cibi;
  • sostenere, mantenere o ripristinare l’integrazione sociale dell’assistito.

COMPETENZE TRASVERSALI

  • utilizzare la comunicazione nella relazione di aiuto;
  • riconoscere e utilizzare sistemi di comunicazione e di relazione appropriati;
  • decodificare correttamente i messaggi verbali e non verbali, riconoscendone il contenuto comunicativo;
  • valutare periodicamente i risultati ottenuti.
Durata del corso

100 ore

Tipo di erogazione

Le lezioni saranno suddivise in lezioni frontali, esercitazioni pratiche, studio di casi e role play e attività laboratoriali

IFOR

Ifor sas

Via P. Vena, 66/C, 75100 MATERA (Mt)

Referente
Dott. Pasquale TOCE

Contatti
Tel 0835.334809 - Fax 0835.332006 - Mobile 347.3964716

Orari e giorni
Lun. - Ven. dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 16.00 alle 19.00

Web 
www.iformt.it

Email 
iformt@gmail.com

 

Prenota un appuntamento informativo

Ats GOAL

Via Macchia San Luca, 34 85100 Potenza (Pz)

Referente
Ing. Paola PADULOSI

Contatti
Tel/Fax 0971 508062
Mobile 339 3103112
Email info@atsgoal.eu

Orari e giorni
Lun. - Ven. dalle 9:00 alle 18:00

Pin It on Pinterest

Share This